SPLIT PAYMENT, dal 1° luglio 2017 anche per i fornitori di questo ORDINE PROFESSIONALE

Le novità fiscali introdotte dal decreto legge 50/2017 sulla scissione dei pagamenti (split payment) saranno valide anche nei confronti dei fornitori di questo Ordine.
L’articolo 1 del decreto legge prevede infatti che lo split payment si applichi alle operazioni effettuate nei confronti di tutti gli enti e soggetti pubblici inclusi nel Conto economico consolidato della Pubblica amministrazione, di cui all’articolo 1 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (legge di contabilità pubblica), elaborato dall’ Istat.
Gli Ordini professionali rientrano in questo elenco ed è quindi tenuta a versare I’Iva direttamente all’Erario pagando ai suoi fornitori solo l’imponibile:
Il meccanismo della scissione dei pagamenti si applica alle operazioni e prestazioni fatturate a partire dal 1° luglio 2017.
Pertanto da tale data nelle fatture elettroniche dovrà, obbligatoriamente, essere riportata la dicitura “IVA versata dal cessionario/committente ai sensi dell’art. 17 ter D.P.R. 633/1972- Scissione dei pagamenti”.
L’Ordine si vedrà costretto a respingere le eventuali fatture che non tenessero conto di questa nuova normativa fiscale.

TUTTO QUANTO SOPRA A MENO DI DISPOSIZIONI DIVERSE DELL’ULTIMORA

RACCOLTA DI FIRME PER INIZIATIVA DI LEGGE COSTITUZIONALE

Si rende noto che sarà possibile fare la raccolta delle firme, da parte di tutti i professionisti, per l’iniziativa di legge costituzionale “NORME PER L’ATTUAZIONE DELLA SEPARAZIONE DELLE CARRIERE GIUDICANTE E REQUIRENTE DELLA MAGISTRATURA” il giorno 1 luglio 2017    in occasione del convegno sulla responsabilità professionale, che si terrà presso la sede dell’Ordine,  ed anche in data 10 giugno 2017,  dalle ore 9 alle ore 13, presso un tavolo allestito in Piazza Duomo, a fianco del Tribunale.

COMUNICAZIONE DELLA REGIONE TOSCANA – ZONE CARENTI MMG E PEDIATRI DI LIBERA SCELTA

gli avvisi della Regione Toscana relativi alle zone carenti di medici di medicina generale e di medici pediatri di libera scelta saranno pubblicati sul BURT n. 21 – parte terza – del prossimo 24 maggio.

Come sempre, avvisi e modelli di domanda saranno disponibili, dal giorno successivo alla pubblicazione su BURT, anche sul sito regionale:
www.regione.toscana.it/sst alla voce “procedure” in “opportunità e scadenze”.